mercoledì 10 febbraio 2010

Patè di pesce

Dopo la sfilettatura del branzino, rimanevano la lisca e la testa, entrambe con un po' di polpa attaccata.
Ho preparato un court buillon con sedano, carota, cipolla ,uno spicchio di limone e del pepe bianco in grani e le ho bollite ricavandone circa 150 gr di polpa.
In una ciotola  ho messo la polpa fredda, frullata nel mixer, e l'ho condita con sale, pepe bianco e succo di limone , ci ho aggiunto 50 gr di giardiniera ( sott'aceto non sott'olio), un cucchiaio colmo di maionese, 1 cucchiaino di senape e ho mescolato il tutto.
E' ottima spalmata su crostini di pane anche se la foto non rende l'idea.
Si può usare qualsiasi tipo di pesce, purchè a polpa bianca, anche se la ricetta nasce  dalla polpa di dentice.




1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina