venerdì 5 febbraio 2010

Scaccia modicana alla mia maniera.

Essì, alla mia maniera perchè, quella originale, non l'ho mai assaggiata.
Ne ho incrociato l'immagine sul web e mi è piaciuta.
E' così bello vedere gli strati di ripieno tra la pasta di pane!
Così ne ho cercato la ricetta e di ricette ne ho trovate tante, così come di ripieni.
La prima volta ho provato a farla facile.
E' venuta bene.
E così, ogni tanto, la rifaccio aggiungendo verdure, formaggi, seguendo la stagione e la fantasia.
Ingredienti:
500 g di farina di grano duro, acqua quanto basta per fare un composto sodo ed elastico, sale, un cucchiaino di zucchero, due cucchiai d'olio d'oliva, sei grammi di lievito di birra.
Ho preparato la pasta, l'ho fatta lievitare per qualche ora a 30 gradi, finchè l'ho vista gonfia e ben cresciuta.
Poi l'ho stesa con il mattarello in una sfoglia rettangolare.
Come condimenti ho messo pomodoro, basilico fresco e olive nere, però si possono mettere, cipolle, melanzana fritta, pomodoro e formaggio (provola e caciocavallo).
Il segreto è stendere la pasta sottile, sottile.
Cuoce meglio e non sovrasta il ripieno.
















Si portano le estremità al centro:



















E poi si piega su sè stessa dopo aver spennellato di olio la pasta:






















Si spennella la superficie con l'uovo e si cuoce in forno moderato ( 160/170 gradi) per mezz'ora, quaranta minuti.





Nessun commento:

Posta un commento