lunedì 17 maggio 2010

Lunch for two and two for lunch...

Ok, mi sono lasciata prendere la mano dalla musica però il contest di Rossa di sera non è niente male.
E se pranzo per due deve essere, che sia un pranzo intrigante e provocatorio.
Neera ed io ce la metteremo tutta per ricavarne un incontro da non dimenticare.
Avremo potuto stupirvi con effetti speciali...
Tutte le ricette si intendono per 2 persone.
E allora iniziamo dall'aperitivo:

Kyr Valdo ( 1)
100 gr di fragole
200ml di Prosecco di Valdobbiadene spumante extra dry
1 cucchiaio d'acqua
1 cucchiaio di zucchero

Mettete sul fuoco  l'acqua e lo zucchero in un pentolino. Quando lo zucchero sarà sciolto, versarvi le fragole tagliate a pezzetti. Lasciate freddare, frullate il composto e tenetelo in frigo.
Al momento di servire, versate un po' di sciroppo di fragole sul fondo e aggiungete del prosecco ben ghiacciato.


Photobucket



Quiche di asparagi e patate con tapenade rossa (2)


per la pasta brisée:
250 gr di farina
75 gr di burro
sale
acqua ghiacciata

per il ripieno:
200 gr. di patate
200 gr di asparagi verdi
1 cipollotto
1 uovo
100 gr di latte
sale e pepe

per la tapenade:
4 capperi dissalati
4 olive taggiasche
2 pomodori secchi
olio evo



Photobucket


Brisée
Disponete la farina a fontana sull'asse e mettete il burro a pezzetti, un pizzico di sale e qualche cucchiaio di acqua ghiacciata. Impastate tutti gli ingredienti e mettete il panetto ottenuto in frigo almeno per mezzora.
Trascorso questo tempo, stendete la pasta con il mattarello e foderate 4 stampini .


Ripieno:
Pelate le patate, lavatele e riducetele a cubetti. Fatele cuocere 5 minuti in acqua bollente salata.Scolatele e lasciatele freddare
Pulite gli asparagi, lavateli e tagliateli a pezzetti. Fateli insaporire in un tegame con un po' di olio, il cipollotto tritato grossolanamente, sale e pepe. Fate raffreddare.
In una ciotola sbattete l'uovo con il latte, un pizzico di sale e del pepe. Aggiungete le patate e gli asparagi e distribuite il composto negli stampini.


Infornate a 180° per 30" ( forse basta anche meno ma io ho un forno bastardo)


Preparate la tapenade rossa frullando  con olio evo olive, pomodori secchi e capperi.


Photobucket


Risotto con pere e brie (3)

Photobucket

La ricetta è semplice, la sua bontà sta nella qualità delle materie prime, in una buona tecnica di esecuzione e nell'armonia del prodotto finito.
Ingredienti:
140 g di riso vialone nano
1 pera matura, ma soda
un quarto di cipolla dolce
mezzo bicchiere di vino
burro di ottima qualità per mantecare il risotto e caramellare la pera.
due cucchiaini rasi di zucchero
dadini di brie
brodo vegetale (cipollotto, carota, sedano, se si ha a disposizione mezza zucchina)

Si fa rosolare in olio la cipolla che non dove bruciare, ma solo appassire.
Poi, a fuoco abbastanza sostenuto, si fa tostare il riso.
Quando "canta", si sfuma con il vino.
E si porta a metà cottura aggiungendo il brodo bollente, un mestolo per volta.
Nel frattempo si taglia a tocchetti mezza pera ( o una se sono piccole) e si mette nel riso, a circa cinque, sei minuti dalla cottura.
L'altra metà si taglia a fettine sottili e si fa caramellare con una noce di burro e lo zucchero in un padellino, scuotendo leggermente in modo da non rompere le fettine del frutto.
Quando il riso è pronto, si aggiunge una noce di burro e manteca fuori dal fuoco.
Si dispone nei piatti, si mette sopra qualche dadino di brie e le fettine di pera caramellata.


Spiedini di quaglie arrosto con piccolo cous cous e verdure di stagione (4)

E' un piccolo omaggio alla cucina di altri paesi. Con evidenti contaminazioni locali.
Per due persone occorrono due quaglie.
Le quaglie, già pulite, le cospargiamo con sale e pepe, avvolgiamo in un una fetta di pancetta e le mettiamo in tegame con olio, uno spicchio d'aglio e rosmarino.
Quando saranno rosolate bene le sfumiamo con cognac ( o vino bianco), abbassiamo il fuoco e le portiamo quasi a cottura. Occorrerà meno di mezz'ora.
Poi le adagiamo su un tagliere, leviamo la pancetta, separiamo le cosce dai petti e rimettiamo in padella per farle rosolare bene da tutte le parti.
Nel frattempo facciamo reidratare 50/60 g di cous cous piccolo precotto con acqua bollente, circa 200 g.
Dopo il riposo lo sgraniamo bene con un cucchiao d'olio finchè i granellini non si presentano belli distaccati.
Al cous cous unisco una dadolata di verdurine di stagione spadellate in olio: una carota, qualche anello di cipollotto, due piccole falde di peperone giallo, due o tre pomodorini, i gambi di due asparagi anch'essi a dadini, dadini di fagiolini, zeste di limone e infine il succo d'arrosto tranne due cucchiai.
Compongo il piatto con una base di cous cous, un cucchiao o due di verdurine, lo spiedino di quaglia.
Termino con le punte d'asparagi, i cipollotti, i fagiolini e un giro di sugo d'arrosto.


Caffè soufflè (5)
(la ricetta è de "la cucina del Corriere della sera" e fra parentesi ci sono le mie modifiche)

Per 4 persone
1 cucchiaio di caffè solubile ( ho usato caffè normale)
50 gr di zucchero semolato
40 gr di zucchero a velo
2 uova  + 2 albumi

Diluite il caffè solubile in un dl scarso di acqua bollente( io ho usato caffè normale) e lasciate intiepidire. L'acqua può essere sostituita dal latte. ( io invece ci vedrei bene del cioccolato).
Sgusciate le uova, separate gli albumi dai tuorli e montate questi ultimi con lo zucchero semolato fino ad ottenere una crema giallo paglierino e quindi unite il caffè.
In un'altra ciotola montate a neve gli albumi con lo zucchero a velo e poi incorporateli ai tuorli mescolando dall'alto in basso per non farli smontare.
Imburrate 4 cocottine e "infarinatele" con lo zucchero a velo.
Riempitele per tre quarti e cuocete in forno a bagno maria a 180° per 15 minuti. ( a me ne sono voluti 25).


Photobucket



(1)
Fragole 4.50 euro al kg. =  0,45
Prosecco 6,00 la bottiglia da 750 ml = 2,00
totale 2.45 euro

(2)
Farina 0,80 al kg = 0,20
Burro 10 euro al kg ( è quello che pago per il burro di malga) = 0,75
Patate 1,00 euro al kg = 0,40
Asparagi 3 euro al kg = 0,60
1 uovo = 0,23
cipollotto 0,90 per un mazzo da 6 = 0,15
latte 1, 20 euro al lt. = 0,12
per la tapenade calcolo 0,50 centesimi forfettari
totale 2,95 ( x 4) , per 2 totale arrotondato 1,50 euro



(3)
riso 3,30 euro al kg = 140 g per 0,46 euro
brodo vegetale = 0,50
vino = 0,30
pere 1,99 al kg per le kaiser = 0,60 euro
brie 1,99 x 200 gr = 0, 50 euro
parmigiano 30 gr 14,00 ero al kg = 0,42
burro = 0,50 euro
totale 2,78 euro



(4)
2 quaglie 5,60 al Kg  4 etti per due quaglie =2,24 euro
pancetta 4,45 al kg  = 1,46euro
cognac (10ml) brandy Stock 6,29 la bottiglia da 750 ml = 0,80
cous cous  2,35 il kg = 0,34
carota 1,25 il kg = 0,12
2 cipollotti = 0,30
peperone 3,45 il kg = 0,12
100 gr di fagiolini 4,50 euro al kg = 0,45
100 gr di asparagi 3,00 euro al kg = 0,30
50 gr  di pomodorini datterini 4.50 euro al kg = 0, 23
1 limone non trattato 3,50 il kg = 0,20
totale 6,56 euro


(5)
caffè ( tazzina del bar 0,80) = 0,40
zucchero semolato 0,79 il kg = 0,40
zucchero a velo 5,60 il kg = 0,25
4 uova ( 23 centesimi/uno)  = 0,92
totale = 1,97 ( x 4), per 2 totale arrotondato 0,99 euro




TOTALE EURO 14,28


Con questo post partecipiamo al contest di Rossa di sera.




7 commenti:

  1. Ooooh che bel menù!!! Così tanto per così poco;)))! Bravissima!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo menù...complimenti veramente!!!!;-)

    RispondiElimina
  3. Mamma mia, Carlotta, ma è un menù da sballo!!! Completo di tutte le portate, aperitivo compreso!
    Complimenti davvero e grazie per aver partecipato!

    RispondiElimina
  4. un merveilleux menu pour deux!!!!
    bravo pour le photos
    bonne journée

    RispondiElimina
  5. Perfetto!
    Un pranzetto che dà piacere sia alla cuoca che all'ospite.
    (non mi resta che cercare l'ospite)

    RispondiElimina
  6. Caspita, la tua ricetta non solo è rientrata nel budget, ma prevede una quantità incredibile di portate e tutte buonissime!!!

    RispondiElimina
  7. bel menu complimenti, molto intrigante

    RispondiElimina