lunedì 3 maggio 2010

Pesci al cartoccio

Continua la serie: avventure di una padana nel mondo del pesce.
E' una variante di Alice nel Paese Delle Meraviglie. :D
Mettiamo il caso che trovo dei pesci freschi di vario genere.
Ho corrotto il commesso e gli ho fatto giurare che erano freschi DAVVERO.

Non mi ha imbrogliato.
Con un sorriso me li ha anche sfilettati... ah il sorriso delle donne... e qualche euro di mancia... :D
Per ciascun commensale ho calcolato un trancio di pescatrice, uno di branzino, qualche capasanta, seppioline, qualche mazzancolla e quegli scampi lì succosi.
Nel cartoccio mi piacciono le verdure perchè insieme al pesce "costruiscono"un sugo molto saporito.
Cosa abbiamo qui?
Patate, zucchine, asparagi, pomodorini, un sospetto di peperone, timo.


Non metto il pesce e le verdure a contatto con l'alluminio, non mi piace il sapore che prendono, le avvolgo prima in cartaforno e poi nell'alluminio.
Alla base metto un po' di olio e.v.o. e fette di patate che assorbiranno parte del liquido di cottura.
Poi verdure mischiate al pesce, sale di Maldon.
Ancora un velo d'olio alla fine, prima di chiudere tutto.

Si chiude il primo cartoccio, poi il secondo, poi si mette in forno a circa 220 gradi per 30/40 minuti.
Il tempo dipende dal volume degli alimenti da cuocere.
Il più è fatto.
Attenzione a non ustionarsi il naso aprendo il cartoccio per annusare.
Il profumo di pesce e verdure è intenso e buono, ma decisamente bollente! :D



Il sughino che non è stato assorbito dalle patate si può raccogliere con una fetta di pane casereccio un po' tostato... essì, la vita è una cosa difficile! :D



10 commenti:

  1. aaaaaah che meraviglia...semplicemente neraviglioso! Io adooooro il pesce al cartoccio...non ha un qualcosa di magico aprire quel pacchettino luccicante e trovarci dentro questa meraviglia? si, confesso, io mi brucerei il naso...

    Complimenti per il blog! Ti seguo! :)

    Albicocca

    RispondiElimina
  2. i pesci cotti al cartoccio sono eccezionali, con l'aggiunta di qualche verdura poi è la morte loro!!
    Brava, ottima ricetta!
    Meg

    RispondiElimina
  3. excellente recette j'adore le poisson
    je t'en félicite bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
  4. mmmm pesce al cartoccio e sale di maldon...così delicato come accostamento!
    Sai che ho camiato indirizzo al blog da poco? Sono http://kitchenetteconfidential.blogspot.com ahahahahah
    abbiamo il nome similissimo, è così che ti ho trovata! E il tuo blog mi piace già un sacco!
    Passa a afre un salto se ti va!
    Ciao,
    Castagna

    RispondiElimina
  5. Scusate, ragazze, che non sono passata da voi! Intanto avete nuove bellissime ricette!! Complimentoni!
    Baci!

    RispondiElimina
  6. sai che profumo?!?!Il pesce è una di quelle cose che non si fa mai con piacere, a casa mia...difficile da pulire, lungo da cucinare...se lo fai al forno è stoppaccioso...ma questi cartocci sono tutta un'altra cosa!Gustosi, pratici e veloci, non sporcano, il profumo resta racchiuso e soprattutto il pesce rimane tenero e gutoso...credo proprio che li proverò!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao cara, hhmmm bellissimo questo cartoccio, appena posso la vorrei provare come ricetta e poi ti faccio sapere!Ciao e buon week-end!

    P.S. grazie per la tua visita! Ti scrivero' un email presto, ciao e grazie!

    RispondiElimina
  8. Une recette bien délicieuse que tu me fais découvrir !
    Je te souhaite une très bonne soirée de ce vendredi,
    Bisous, Doria

    RispondiElimina