martedì 29 giugno 2010

Mediterraneo.

Photobucket scrive:


La mia socia mi ha perdonato se sono fuggita.
Quindi vi racconto cosa è successo.
Ho fatto un giro nel Mediterraneo.
E' l'unica cosa bella della crociera.
Svegliarsi ogni giorno in un posto nuovo.
Italia, Grecia, Turchia, Croazia...
Si respira ogni giorno una declinazione dello stesso mare.
Profumi di terre diverse, ma non diversissime.


Alberobello: bianca e antica.
Profumo di limoni e di pesche.
L'olio denso, profumato, i taralli, i dolci con il miele.
Le tessiture pazienti, i ricami, i fischietti portafortuna.
Una visone di colori assoluti.

Il giorno dopo mi sono trovata catapultata in Grecia: Olimpia.


































Il sito archeologico è meraviglioso: stranamente la giornata era fresca e ventilata tra gli ulivi che ombreggiano le pietre antiche.
E poi l'aperitivo al porto: olive nere e pomodori rossi, feta, tzatziki e pane, polipo affogato nell'ouzo e ouzo ghiacciato guardando il mare...
Pensi ad Ulisse ma anche ad Antony Quinn mentre i ragazzi si scatenano nel sirtaki.
E si riparte.


Efeso. Efeso è romana e greca. Efeso è bellissima. Stradine lastricate che conducono ai templi, si mosaici, al foro, alla bellissima biblioteca.



A Efeso ho comperato le ciliegie e le pesche e me le sono mangiate sul terrazzino della cabina.
Dolcissime e profumate. Saporite... come se un po' del sapore del mare fosse stato assorbito dalla polpa zuccherina





Poi Istanbul.
Istanbul è una magia.
Troppo bella e troppo poco tempo per vederla.
Sapori strappati alla fretta. Il pesce grigliato mangiato al mercato del pesce con le melanzane, saporite e piccanti, e la tahine dolceamara. Le polpettine di agnello, il caffè turco e il loukum.
Il loukum talmente dolce da far fatica a mangiarlo.
Resinoso e appiccicoso. Non è un dolce da mezze misure. O si ama o si odia. :D

Insomma sono tornata, ma mica molto.
Ho ancora la testa per il Mediterraneo. Non so di preciso dove.

9 commenti:

  1. Bellissimo viaggio, che invidia!!!!! Adoro il loukum, mi ricordo l'infanzia che noi, in Russia, lo avevamo sempre, lo vendevano assieme con i cioccolatini;))) Qui in Italia non lo trovo mai;(
    Un bacione

    RispondiElimina
  2. "Declinazione delle stesso mare"... le sfumature mediterranee sono meravigliose. Bel post di assaggi di terre e sapori

    RispondiElimina
  3. in crociera ti rilassi a bordo ma appena metti piede a terra i ritmi delle visite sono troppo veloci..peccato...questi luoghi meravigliosi che hai visitato meritavano più tempo...bellissime foto,mi hai fatto sognare!Amo anche io viaggiare ...Buona giornata...

    RispondiElimina
  4. wow che viaggio..e che posti bellissimo
    ben tornata

    RispondiElimina
  5. de magnifiques photos et un très beau partage
    merci et bonne journée

    RispondiElimina
  6. prossima volta scappo anch'io :D
    alberobello è un sogno!

    RispondiElimina
  7. Della crociera penso la stessa cosa, mi piace essere ogni giorno in un posto diverso, e questa grecia-turchia l'ho fatta anch'io... tantisssimi anni fa!!! :((
    Baci
    Pat

    RispondiElimina
  8. Sono sempre stata un'accanita sostenitrice delle vacanze esotiche, ma quest'anno ho più che mai voglia di Mediterraneo... e anche se la scelta, ormai, è caduta su un'altra meta, non posso impedirmi di sognare di fronte a questi scatti...

    RispondiElimina
  9. Incantata ...a dir poco, bellissimo questo tuo itinerario, bellissime anche le foto! sognando i profumi del Mediterraneo...ora sempre di piu'..!!

    RispondiElimina