venerdì 2 luglio 2010

Pizza di ricotta

Photobucket wrote:
ovvero ricetta anarchica per un riciclo perfetto

Photobucket

Difficilmente ho del pane che mi avanza ma questa volta avevo un po' di pane toscano.
La solita panzanella? troppo vista
La pappa col pomodoro? i pomodori sono ancora di serra
E poi, a me piace pasticciare. :D
Ho ammollato il pane con dell'acqua calda, l'ho strizzato bene e l'ho messo in una ciotola.
Il peso del pane bagnato era 200g.
Ci ho aggiunto:
200 g di ricotta di pecora
1 uovo
sale, pepe.
Ho lavorato l'impasto con la forchetta cercando di amalgamarlo bene e poi l'ho distribuito in due piccole pirofile quadrate (le mie hanno un lato 12 cm) facendone uno strato alto 2 cm circa.
Io ci ho messo sopra solo alcuni pomodorini perchè l'ho servita con affettati misti ed insalata ma si può arricchire sia nell'impasto,con del pecorino per esempio, sia in superficie, aggiungendo olive, mozzarella, acciughe e quant'altro vi viene in mente.
Anche l'impasto può contenere più pane, o più uova o il pane può essere ammollato nel latte... insomma fate quello che volete, è una ricetta anarchica!
Provatela perchè è buona anche fredda, tagliata a dadini e servita con l'aperitivo.
Buon fine settimana a tutte, io vado in montagna al fresco.



Photobucket

11 commenti:

  1. Da tenere a mente...
    E' bello sì pasticciare!
    Ricetta perfetta per il contest di Mangia e Bevi...

    RispondiElimina
  2. aahh ma allora lo fai apposta!!! io ADORO la ricotta, come potrei rifiutare il tuo invito a pranzo?!?! :-P
    bacissimi e buon w.e.

    RispondiElimina
  3. che buon le cose semplici nate così!Ma sai che io la pappa al pomodoro alla fine non l'ho mai fatta???
    E' che pure a me non capita mai di avere del pane raffermo...e le rare volte in cui mi è capitato l'ho dovuto direttamente cestinare perché era passato oltre diciamo...

    RispondiElimina
  4. Che buona!!! Hai ragione, si presta benissimo ad essere arricchita, ma secondo me dev'essere molto gustosa anche così!

    RispondiElimina
  5. E brava, io sto in collina al caldo ;-)

    RispondiElimina
  6. Eeeee...si! Molto sfiziosetta, bella idea, ma mi tocca accendere il forno e poi, niente montagna ma un torrrido polesine....come la mettiamo?

    RispondiElimina
  7. una ricetta anarchica ci sta benissimo!
    Ogni tanto ci vuole proprio.....
    Ti è venuta benissimo....una volta provo anch'io a darmi all'anarchia totale...vediamo che viene fuori!
    Ottima e molto invitante!
    Baci

    RispondiElimina
  8. original et très appétissant
    j'aime beaucoup l'idée
    bon weekend

    RispondiElimina
  9. Ciao cara, grazie di cuore per i tanto apprezzati auguri di Compleanno e ancor piu' per esserti ricordata delle foto, che amica fedele!! Certo che gradirei ricevere le foto e perche' non invii anche una tua ricetta Veneta in english, nessun problema la posso tradurre io, cosi' facciamo una bella feature al tuo blog... sempre se ti va' l'idea....Io ti ringrazio tanto per esserti ricordata di me e ti auguro una buona settimana e buone ricette! Ciao un bacio ti ricordo il mio email : kbortolazzo@hotmail.com

    RispondiElimina
  10. Davvero speciale questa torta grazie :)

    RispondiElimina
  11. Carlotta, questa pizza è esageratamente golosa e leggera!!!!
    Complimenti.
    Ti auguro una bellissima estate a presto!!!!!

    RispondiElimina