venerdì 9 settembre 2011

Crema di foie gras

Di solito acquisto i libri in libreria e sono un'onnivora. Apro a caso i libri e leggo qui e là. Se mi convincono li compro.
Ordinare i libri in internet è tutta un'altra storia. Qui ti devi fidare delle recensioni oppure andare a simpatia come per questo libro in francese di Agnès Lambert.
Non credo che l'Agnès qui sopra sia questa Agnès :D
La presentazione era: Ricette del quotidiano e buffet delle feste, il solo libro di cucina che vi lascia il tempo di fare un bagno prima della cena.
Che poi, detto in francese suona come una proposta quasi sconcia: Le seul livre de cuisine qui vous laisse le temps de prendre un bain avant le dîner.
Un bagno prima di un ricevimento serale? Orpo, per me è grasso che cola se riesco a farmi una doccia di 5 minuti!
Comprare, comprare subito, mi sono detta.
E in effetti il libretto ha delle ricette semplici che si possono preparare per tempo in puro stile d'oltralpe.
Dovevo giusto testare le ciotoline dell'Ikea e questa ricetta era perfetta.


Photobucket


Crema di foie gras
( x 5 ciotoline ikea ma sarebbe la dose per 4 p.)

60 gr di foie gras
2 uova
160 ml di latte intero
50 ml di crema di latte
sale, pepe, paprica dolce

Tagliare a pezzi piccoli il foie gras togliendo l'eccedenza di grasso.
Versare il latte, la crema di latte e il foie gras in una casseruola e portare ad ebollizione per qualche minuto.
Aggiungere un pizzico di paprica, il sale e il pepe, spegnere e lasciar raffreddare per 15 minuti.
Aggiungere al composto le uova e amalgamare bene il composto con il mixer ad immersione (o qualsiasi altro aggeggio voi abbiate per adempiere a tale funzione)
Preriscaldare il forno a 165°
Versare il composto nelle ciotoline e cuocere a bagno maria per 20/25 minuti.
Il composto alla fine deve essersi solidificato.
Servire freddo.
Per una versione chic accompagnarlo  con pane alle noci e chutney di fichi.

NOTE:  Avrei messo più foie gras, magari arrivando a 100 gr. per accentuare il sapore della crema.
La ricetta originale prevede il pimento d'Espelette che io non avevo e che ho sostituito con la paprica dolce.
E' davvero una preparazione perfetta per un'entrée di una cena importante e si può fare il giorno prima per il giorno dopo.


Vi auguro di trascorrere un buon fine settimana.

Photobucket

17 commenti:

  1. ciao Carlottina!!!!!! :D Come stai?
    Ahahah, facciamo così, organizziamo una cenetta solo tu ed io va bene?
    Io ci metto il pie alla frutta, tu questa crema di fois gras che è una favola, a patto che la servi in queste ciotoline!!!! Sono bellissimeeeeeee. Un bacione e buon w.e
    Smack

    RispondiElimina
  2. cavoli, ma che crema tutta particolare! Anche io ho i cucchiaini che hai usato nella foto :) Per quanto riguarda l'acquisto di libri su Internet, io non ho mai provato, ma penso che li comprerei solo se li avessi già sfogliati almeno una volta... a patto che non siano di quelli introvabili!

    RispondiElimina
  3. Ah bene l'abbiamo trovato allora il libro giusto ;)...io non ho mai capito come si fa prima di una cena : ma non ci si lava e ci si veste direttamente il giorno prima, si apparecchia la mattina e si accende il forno a mezzogiorno per portarsi avanti con il lavoro ?!?

    RispondiElimina
  4. Eccone un'altra...ho appena bacchettato Rossella che mi posta libri che non ho e adesso arrivi anche tu a suggerirmi nuovi acquisti????? cattive cattive ;-)

    RispondiElimina
  5. ciao cara ragazza...oggi andiamo sul complicato eh!!!purtropo me la devo segnare,perchè è un momento in cui cucinare è un lusso...vivo un pò di rendita da freezer,e nonho nemmeno le occasioni per sfoggiare una prelibattezza gourmand così... :-(...ma mi rifarò, e allora tirerò fuori questa cremina speciale...e sono già sicura sarà un successo!!!
    p.s. agli acquisti on line di libri mi hai 'iniziato' tu sai??quindi sono andata abbastanza a colpo sicuro!!!
    Marika

    RispondiElimina
  6. Mmm.. il fois gras mi piace proprio tanto. Quando vado in Francia per lavoro lo compro sempre, anche se trovo dei medaglioni di fopis gras discreti anche nel banco fresco all'Esselunga.
    Tu che patè utilizzi?
    La zuppa la provo senza alcun dubbio, mi sembra talmente elegante e profumosa....

    Bravissima!

    RispondiElimina
  7. @ viola: io porto il salato e tu il dolce? seppofà!:)
    @pips: tu sei compulsiva delle cose di cucina e non lo vuoi ammettere (neanche io)
    @palepinkradish: e infatti... è quello che sapevo anche io! :P
    @Fra: in questo c'è più di una ricetta che so che ti piacerebbe.
    @Marika: solo un abbraccione :)
    @ chatapoche: ehm.. io per il foie gras sono avvantaggiata. Il cugino di mio papà me lo porta direttamente dalla Francia. Questo era foie gras mi-cuit entier. Da sballo!

    RispondiElimina
  8. che bel libro, davvero utile!!! e cosa dire della tua crema? deve essere saporitissima! ;)

    p.s. bellissime quelle ciotole, non le ho viste all'ikea!!!

    RispondiElimina
  9. e dimmelo pure!!!!!!!!!!!!!!!!! ;-)

    RispondiElimina
  10. Che deliziosa ricetta, estremamente chic!
    Per quanto riguarda i libri anch'io li acquisto più volentieri dopo averli sfogliati, la libreria è un altro luogo dei sogni... un abbraccio e buon we

    RispondiElimina
  11. Effettivamente il libro mi risulta molto interessante: quando ho ospiti preferisco che la cena sia pronta un po' in anticipo, per poter correre ai ripari in caso di disastri. Mi piace la crema! Bella e nostalgica la foto della spiaggia! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  12. - Une fréquentation anormalement Italienne sur mon blog....je cours ici !!!! et que vois-je ???? hélas, hélas ce n'est pas moi qui ai écrit ce livre, mais j'approuve !!! C'est ainsi que je conçois la cuisine et les recettes de mon blog ! il faut faire vite et bon ! comme cette recette que je connais et qui est délicieuse....(inspirée de Anne sophie Pic grand chef !)
    merci encore du lien et belle soirée...

    RispondiElimina
  13. stavolta passo...la dieta mi permette solo di guardare(che bella ricetta però!)...Passa un felice weekend, un bacione....

    RispondiElimina
  14. Wow... ma che bella questa crema...
    Allora possiamo avvistati anche solo pochi minuti prima di passare da te... :-)

    RispondiElimina
  15. bella ricetta...e bella l'idea di potersi riposare prima di una cena...io ho sempre la lingua che striscia a terra!
    se ti và passa a trovarmi...mi piace il tuo blog:)

    RispondiElimina
  16. @Glo83: come mai non hai visto le ciotoline? guarda bene.
    @Fra: :)))
    @Marina: hai ragione, anche per me la libreria è il luogo dei sogni
    @Emanuela: a me invece piace fare tutto espresso ed è un casino
    @Agnes:Bien sur, tu n'est pas l'Agnes du livre :))
    @Chiara: buon we a te
    @Ilaria: vabbè, se proprio non puoi avvisare prima.. ^_^
    @pamelina: grazie per la visita, ricambio.

    RispondiElimina
  17. Come sempre le tue ricette sono raffinate, brava ciao

    RispondiElimina