martedì 13 settembre 2011

Fiadone alla ricotta

Photobucket


Questo è un dolce che dedico a Francesca e che mi mangio io :D
Perchè  dedicato a lei? Perchè è tratto dal libro di cui ho parlato qua, che lei non ha comprato, e perchè è davvero "minimal" negli ingredienti.
Dovessi proprio essere sincera fino alla fine, dovrei dire che l'avevo preparato anche ieri ma poi mi sono persa al telefono e l'ho bruciacchiato.
Però ho una giustificazione: ero al telefono con mia zia che mi ha elencato tutti i suoi mali presenti e passati azzardando una previsione futura sulle conseguenze dell'atrite che la affligge.
E anche per ieri ho dato, azz!!!

Il fiadone è un dolce corso preparato con il brocciu, formaggio di capra locale.
E' una specie di cheesecake senza la base biscotto. Si può preparare il giorno prima e si mangia tiepido o a temperatura ambiente.
Io l'ho presentato servito con pesche caramellate e salsa al cioccolato.


Photobucket


Fiadone alla ricotta

400 gr di ricotta di pecora
130 gr di zucchero a velo + 1 cucchiaio
3 uova
la buccia grattugiata di un limone bio

Separare i tuorli dagli albumi e montare a neve questi ultimi.
In una ciotola, lavorare insieme la ricotta, lo zucchero, i tuorli e la buccia di limone grattugiato.
Aggiungere gli albumi montati a neve cercando di non smontare il composto.
Preriscaldare il forno a 160°.
Mettere il composto in una teglia ben imburrata e cuocerlo per 35/40  minuti.
Sfornare e cospargere di zucchero a velo.

Note: Io ho preferito non imburrare la teglia ed usare la carta forno.
La ricetta prevede la cottura a 180°per 30 minuti ma a me sembravano un po' troppi per il mio forno.


Photobucket

27 commenti:

  1. Tiè tiè tiè: l'ho comprato oggi!!!!!! Insieme all'ultimo di Montersino, ri-tiè ;-)))) Grazie della dedica cara!!!!

    RispondiElimina
  2. Mi piace perchè con pochi ingredienti viene fuori qualcosa di buonissimo! Ma ti confesso una cosa, quando ho letto il titolo pensavo a qualcosa di salato.. perchè qui da me se si parla di fiadoni con la ricotta son salati!! Mi è piaciuto comunque tanto il tuo dolce, lo proverò sicuramente :) Buona giornata, un abbraccio :*

    RispondiElimina
  3. P.S. quando l'ho comprato ti ho pensato intensamente...mi sembrava quasi che fossi lì con me , sai???? brutti effetti il blog ;-)

    RispondiElimina
  4. j'adore cette idée ! il est magnifique et sûrement très très bon ! (heureusement que j'ai fait la connaissance de ce blog ! c'est ce genre de recette que je cherche...)
    bonne fin de journée

    RispondiElimina
  5. Solo quei tre ingredienti????Fantastico, appena l'uomo non mi vede lo preparo.
    Grazie di tutto tesssora!!!!!

    RispondiElimina
  6. @ Francesca: noooooo... anche quello hai comprato!!! ahahahahah, ti voglio bene!
    @ Ribes E Cannella: si, capisco che ti riferisci ai fiadoni abbruzzesi, ma sono un'altra cosa. Però, ora che mi ci fai pensare, in Francia mi pare di aver visto dei fiadones salati.. Questo credo che si pronunci "fiadon"
    @Agnes: merci ma chère
    @ Lia: è semplice e vedrai che gli piacerà. Mio marito se lo è mangiato in un amen.

    RispondiElimina
  7. Ricetta da tradizione presentata in maniera moderna e accattivante, bella!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  8. come ti capisco Carlottina :D
    Domenica è venuta a trovarmi mia zia e così il programma per la giornata di fare una bella crostata è andato a farsi benedire. Come riescono a deconcentrarci le zie....nessuno!
    Comunque hai bissato alla grande. quanto dev'essere buono....
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. non so resistere ai dolci con la ricotta, ne vado letteralmente pazza! Anche io ho una zia così, sarà mica la stessa?Un bacione...

    RispondiElimina
  10. A vederlo fa venire l'acquolina,quel morbido e delicato che adesso mi garberebbe tanto...lo assaggerei volentieri!

    RispondiElimina
  11. ricotta di pecora e limone, che coppia!!! bravissima
    ciao,
    Valentina

    RispondiElimina
  12. Buono, bello e senza grassi! Praticamente perfetto! E poi che carina la presentazione! Buona notte!

    RispondiElimina
  13. Non conoscevo proprio questo dolce, ma mi stuzzica davvero l'appetito...

    RispondiElimina
  14. davvero minimal, ma con di un goooooloso !!!!!

    RispondiElimina
  15. Gnam gnam! Lo metto nel menu della mia prossima cena!! Ciao :) Barbara art de vivre

    RispondiElimina
  16. Mi meraviglio anche io un pochino del numero minimo di ingredienti! voglio provarlo anche io questo dolcetto...

    ps: cmq nel pane secondo il ricettario 1 cucchiaino di miele lo suggeriva...uff... :)

    RispondiElimina
  17. ziiiiiiiiiiiiiii !!! "celo celo" :-))) Ti voglio bene anche io ^_^

    RispondiElimina
  18. Non ho mai osato prepararlo per paura che senza il brocciu non fosse la stessa cosa... ma se la ricotta di capra può andare bene, visto che nel fine settimana ho in programma una puntata in un caseificio specializzato in formaggi caprini, mi arrischierò!

    RispondiElimina
  19. Che squisitezza.... complimenti! Non conoscevo questo formaggio...

    RispondiElimina
  20. Così pochi ingredienti ed un dolce così fantastico? Devo proprio provare perchè già il nome mi sta simpatico: fiadoneeee....un soffio di dolcezza.
    Ti abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  21. il fiadone l'ho proprio assaggiato in corsica!!!solo che non amo il latte di capra quindi lo riproverò con la ricotta vaccina..
    Le cose semplici non tradiscono mai....
    complimenti x la foto e la presentazione, magnific!
    bacione,Marik

    RispondiElimina
  22. Premettendo che la cheesecake è il mio dolce preferito, questo fiadone mi intriga moltissimo, devo provare assolutamente!!!

    RispondiElimina
  23. Pensa che io ho aperto il mio blog apposta per lamentarmi senza affliggere amici e parenti con la mia delusione d'amore. Se mi passi il numero di tua zia la sistemo io con le mie disgrazie amorose (poi ascolto anche della sua artrite, ci mancherebbe :)

    La torta mi era sconosciuta, mi sembra molto interessante e mi piace l'idea che non ci sia il biscotto, credo esalti molto il sapore del formaggio, vero?

    Complimenti e a prestissimo!
    Mari

    RispondiElimina
  24. Deve essere buonissimo e poi mi agevola tantissimo non avendo la farina lo metto nella lista TO DO besos

    RispondiElimina
  25. Non conosco questo dolce ma mi incuriosisce tantissimo, semplice e davvero minimale negli ingredienti. Lo segno =)

    RispondiElimina