mercoledì 7 novembre 2012

Financiers al prosciutto e formaggio dal cuore morbido


Andarmene per qualche giorno mi ha rigenerato.
Mio marito non è della stessa idea visto che per me è stata l'occasione per fare acquisti golosi e per lui quella di arieggiare il portafoglio. D'altro canto, che ci possiamo fare, questo è il periodo di tartufi e porcini. :D
Avete mai letto le ricette che Olindo Guerrini propone per riutilizzare gli avanzi? Erano gli anni 20 del secolo scorso e buona parte delle ricette che proponeva contemplano l'uso del tartufo. E meno male che erano avanzi!
Circa 100 anni dopo, ho capito che conviene comprare oro che, è vero, non si mangia ma in questi tempi di crisi lo si potrà almeno considerare un bene rifugio:((
Cosa c'entra questo preambolo con la ricetta di oggi?
Niente, in comune hanno solo un viaggio, in questo caso virtuale. 
La ricetta viene dal web ( un sito francese), l'ho trascritta su un foglietto volante tempo fa ma non ricordo dove l'ho preso e me ne scuso.
L'ho naturalmente adattata al mio modo di cucinare.




Ingredienti x 8 pezzi:

3 uova
150 gr di farina
2 cucchiaini rasi da caffè di lievito per torte salate
un pizzico di sale
una grattatina di pepe
80 gr di olio di girasole
80 gr di latte tiepido
150 gr di mozzarella a cubetti
150 di prosciutto cotto tagliato a cubetti
8 formaggini ( io ho usato quelli di parmigiano reggiano)


In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale e il pepe. 
Mescolare la farina con il lievito e poi aggiungerla a cucchiaiate alle uova .
Diluire il composto con il latte e l'olio e infine aggiungere la mozzarella e il prosciutto cotto.
Tenete conto che, se la mozzarella è fresca, contiene una percentuale di acqua che rilascerà in cottura perciò regolatevi con il latte aggiungendo o togliendo all'occorrenza.
Preriscaldare il forno a 180°
Versare mezza dose del composto negli stampini, mettere al centro un formaggino, ricoprire con altra mezza dose e infornare per circa 25/30 minuti.
A mio parere può  bastare anche mezzo formaggino se questo è saporito.
Si possono mangiare sia caldi che freddi (io li preferisco caldi).
Si possono preparare in anticipo e congelare. Se volete un coeur coulant, passateli qualche secondo in microonde.


19 commenti:

  1. Una ricetta gustosissima.Complimenti.

    RispondiElimina
  2. certo che fai delle cosine interessanti... :)

    RispondiElimina
  3. E io che mi aspettavo il tartufo!!! Meglio così che di questi tempi una finanziaria per un tartufo non è proprio consigliata!!! ;)
    Comunque copio!!! ;)

    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheh... il tartufo me lo sono mangiato però ho ancora qualche avanzo da proporre ;)

      Elimina
  4. Délicieux ! sûrement délicieux....ça me plaît beaucoup!
    belle soirée

    RispondiElimina
  5. Sembrano deliziosi, il cuore filante vince sempre! E che belle foto!

    RispondiElimina
  6. Ciao fanciulla, visto che sei così rigenerata preparami il pranzo che non c'ho tempo manco per piangere :(
    ti abbraccio forte....ci sono anche se non mi vedi....qua...vedi....qui....:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si qua .. qui... fermati un attimo, mica ti posso rincorrere no? :))

      Elimina
  7. Ecco, alla cara Pam prepara il pranzo, a me, per piacere, mi prepari la colazione verso le sei di domani? Eh? Daiiii, qualcosa di buono buono, sfizioso e nutriente, senza essere troppo pesante. Ci conto eh, metto la sveglia avanti di mezz'ora così arrivo in cucina che hai già fatto e non ti disturbo mentre cucini. Che son puoi poi buona io eh....(;PPP)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo, a lei il pranzo, a te la colazione. Ci sono prenotazioni per cena?

      Elimina
  8. che deliziosi bocconcini, me li segno! Buon fine settimana cara, un bacione....

    RispondiElimina
  9. Ho sempre voluto provare a fare i finacier dolci, ma dopo aver visto questa tua proposta, ho cambiato idea. Li voglio salati!
    Meraviglia, Un bacione. Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che se li provi li ripeti. Sono perfetti per un picnic.

      Elimina
  10. Ciao, grazie per essere passata a trovarci! Non ho mai provato a fare i financier, i tuoi sembrano gustosissimi! Mi unisco ai tuoi lettori.
    Ciao
    Vale

    RispondiElimina
  11. Il tartufo e i porcini sono veramente un lusso!
    Certo, lo strappo alla regola ci può stare....ma io aspetto che qualcuno me lo regali, il tartufo. A volte è capitato! :)
    Un bacione Carlotta, ti prendo un delizioso financier e me ne vado!

    RispondiElimina
  12. Una ricetta veloce e piena di gusto. Rubata... Ça va sans dire!

    RispondiElimina
  13. Eh i viaggi ... Che passione! Se poi il portafoglio si alleggerisce, anche meglio. Forse non per tutti :)
    Financiers bellissimi, mi riportano a Parigi.
    Un abbraccio

    RispondiElimina